PER il PAZIENTE

procedure diagnostiche


TOPOGRAFIA CORNEALE E PACHIMETRIA


La topografia è una metodica capace di rilevare con estrema acurattezza la curvatura esterna ed interna della cornea ed il suo spessore e di determinare, punto per punto l’indice della rifrazione.

Lo strumento viene impiegato per la misurazione della profondità e dell’ ampiezza  della camenra anteriore, per il monitoraggio della che ratocono, per l’impostazione dei parametri nella chilurgia refrattiva ecc.

Risulta uno strumento utile  per la diagnosi di glaucoma ad angolo stretto.

Come si esegue l’esame

E’ un esame non invasivo, non è necessaria la dilatazione pupillare, richiede una minima collaborazione del paziente.

Il paziente, seduto di fronte allo strumento con mento e fronte appoggiati ad un supporto, deve fissare una mira luminosa rossa senza chiudere l’occhio per pochi istanti. La durata dell’esame è di pochi minuti.

In occhi con dislacrimia (occhio secco) può rendersi necessaria l’instillazione di alcune gocce di lacrime artificiali.

Comments are closed.