PER il PAZIENTE

procedure diagnostiche


OCT


L’esame OCT consente di ottenere, in modo non invasivo, la visione di una sezione della retina e le sue eventuali modificazioni. Per effettuare tale esame ci si avvale sia di OCT convenzionali (time domain OCT), sia di OCT di ultima generazione (spectral domain OCT).

Come si esegue l’esame

E’ un esame non invasivo che richiede una minima collaborazione del paziente e la presenza dell’operatore. previa dilatazione pupillare il paziente, seduto di fronte allo strumento con mento e fronte appoggiati ad un supperto, deve fissare una mira luminosa lampeggiante verde, mentre compaiono sullo sfondo dei piccoli punti rossi a formare una limea che è a direzione variabile. La durata complessiva dell’esame non supera i 5 minuti.

Comments are closed.