PER il PAZIENTE

procedure diagnostiche


Fluorangiografia (FAG)


La fluorangiografia e angiografia con verde di indocianica sono esami che vengono comunemente richiesti per l’analisi delle alterazioni retiniche indotte da malattie corio-retiniche tra cui: retinopatia diabetica, degenerazione maculare legata all’età, trombosi venose retiniche  ecc.

Vengono utilizzate apparecchiature d’avanguardia come l’oftalmoscopio a scansione laser e la fundus camera digitalizzata.

Come si esegue l’esame

E’ un esame minimamente invasivo e richiede la collaborazione del paziente che consiste nel mantenere la fissazione durante l’acquisizione delle immagini. L’esame si articola in più fasi e la durata complessiva è di circa un’ora.

Il paziente,  previa dilatazione pupillare , seduto di fronte allo strumento, con mento e fronte appoggiati ad un supporto deve avere un braccio libero per l’inserimento di un ago cannula attraverso cui vengono iniettate le sostanze, fluoresceina e/o verde d’indocianina, che permettono la visualizzazione delle alterazioni  corio-retiniche.

Durante l’esecuzione dell’esame il paziente può avvertire un senso di nausea e solo rarissimamente vi è comparsa di vomito.

La somministrazione per via endovenosa della fluoresceina, sostanza fluorescente e non radioattiva, comporta la comparsa di  una colorazione “giallognola” della cute e delle  mucose e l’eliminazione di urine dello stesso colore per la durata di 24-36 ore,  tempo di eliminazione della sostanza dall’organismo.

Comments are closed.